Cape Best, Fuorisalone 2018

Per il Fuorisalone 2018, Cape Best rinnova la sua proposta accogliendo, accanto ai suoi artisti e designers, nuovi e sorprendenti nomi dal Sudafrica e da altri Paesi Africani.

Ecco allora che in questa edizione del Fuorisalone viene presentato Lisa Firer Design, team di artiste di Città del Capo e che sotto la guida della designer Lisa Firer realizza a mano preziosi oggetti in porcellana.

Il design degli oggetti è caratterizzato da forme morbide e dalla affascinante leggerezza e traslucenza tipica della porcellana. Le lastre di materia vengono modellate, ripiegate e decorate a mano in una collezione di pezzi unici.

Da citare anche le lampade di Ngwenya Glass dello Swaziland, realtà riconosciuta internazionalmente per la creatività ed accuratezza nella lavorazione del vetro.

Sotto la guida artistica di Sibusiso Mhlanga, formatosi in Svezia con Jan Erik Ritzman, uno dei più noti artisti del vetro al mondo, la piccola azienda lavora il vetro, producendo oggetti per la casa tra cui  le lampade, che con la loro superficie “a onda” si impongono per la loro innovatività ed impatto estetico. Cape Best propone le lampade con cavi elettrici colorati, così da valorizzare al massimo l’unicità creativa del prodotto.

Da segnalare ancora i geniali sgabelli/contenitori di Pedersen+Lennard di Woodstock, Città del Capo, presentati in occasione del Fuorisalone 2018 con nuove sedute ricoperte con tessuti Ardmore, fortemente caratterizzati ed iconici dell’arte africana. Con Ardmore, realtà creata nel Kwazulu Natal (Sudafrica) dall’artista Fée Halsted nativo dello Zimbabwe, collaborano molti artisti locali, che insieme e sotto la guida di Fée, danno vita ad una comunità artistica ben conosciuta in Sudafrica e nel mondo, per la grande forza espressiva delle sue creazioni.

Non mancheranno nell’esposizione di Cape Best le affascinanti cornici in legno recuperato di Luna Designs, gli eleganti attaccapanni-sculture in legno di John Vogel, i divertenti e coloratissimi animali di MonkeyBiz, e naturalmente i pregiati vini provenienti da alcune cantine secolari del Western Cape.

Si vogliono ricordare la collaborazione con il duo di designers CARA \ DAVIDE, che hanno collaborato nella realizzazione dell’allestimento, e con MiBACT, Mosca Partners e MIA Photo Fair, organizzatori della mostra AfricaAfrica tenutasi a Palazzo Litta a marzo, che hanno presentato alcuni dei nuovi artisti e designers che Cape Best è lieta di ospitare al Fuorisalone 2018.

Tra questi, Siwa Mgoboza di Cape Town, con i suoi lavori fotografici e tessili della serie “Les Etres d’Africadia” in cui incorpora “isiShweshe”, un abito sudafricano ivi portato dagli Inglesi e proveniente dalla cultura indiana. Con questi tessuti Siwa veste individui indefiniti, proiettando l’osservatore verso una originale riunificazione di culture e generi.

Ed ancora Jean Servais Somian della Costa d’Avorio, con la stupefacente panca scolpita a mano in legno di palma di cocco “Banc Mechoi”, che si impone per la sua essenzialità ed eleganza.

Ed infine due artisti del metallo, provenienti entrambi dal Burkina Faso: Ousmane Kouyate con il suo armadio di metallo smaltato “Colonne Wemtenga” ed Evariste Ouedraogo con i suoi piatti di metallo “Leo Plats” ricavati dai barili del petrolio.

Tutto ciò in un tripudio di colori… da scoprire insieme! Appuntamento nella shop gallery Cape Best in corso Garibaldi 44, tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00.

Advertisements

Milano Design Week: 4-9 aprile

Mancano ormai pochi giorni alla settimana più frizzante e movimentata di Milano. Una settimana di cultura e di eventi e, soprattutto, di design.

E proprio nel cuore di Milano, al centro del Brera Design District, manderemo in scena una sfilata di fantasie e colori per dare un’impronta sudafricana a questo speciale momento dell’anno.

Presenteremo per la prima volta in Italia i nuovi pattern di Babatunde, noto brand di Johannesburg, che colora la nostra vita di tutti i giorni con la sua collezione di porta computer, ombrelli, trilby e papillon.

Ospiteremo con orgoglio una collezione di nuovi lavori di Marc Bowditch, l’artista sudafricano che rappresenta la fauna sudafricana con degli acquerelli su tela che sembrano fotografie.

Rivisiteremo le nostre cornici in legno Luna Designs in chiave milanese, con una collezione di immagini di Milano da Vedere.

Celebreremo alcune delle architetture che tutto il mondo riconosce come patrimonio del Sudafrica.

Insomma, cercheremo di proporvi un viaggio nel design sudafricano e nei suo colori.

Vi aspettiamo dal 4 al 9 aprile nella nostra shop gallery Cape Best in Corso Garibaldi 44, tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00. Progetto curato in collaborazione con Kurt Stapelfeldt.

Cape Best ad HOMI: Dream Desire Design in Sudafrica – 27-30 Gennaio 2017

Con piacere comunichiamo la nostra presenza ad HOMI, 27-30 Gennaio 2017, all’interno del progetto di Design Internazionale

DREAM DESIRE DESIGN

Con il marchio Cape Best, la nostra consociata Sudafricana Impronte di Milano, unica rappresentante del Sudafrica ad HOMI, aprirà una interessante finestra sul design e sull’arte del Paese Arcobaleno.

Vi aspettiamo per presentarvi alcuni designer ed artisti di cui siamo importatori e distributori e che in maniera significativa rappresentano il Sudafrica, al

Padiglione 10 – Stand E48 H49

Postazioni 7 e 8

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a contattarci all’indirizzo comunicazione@capebest.it.

A Taste of South Africa: degustazione vini sudafricani Cape Best al Bobino Club – 26 gennaio ore 19.00

img_0060

Bobino Club e Cape Best vi aspettano Giovedì 26 Gennaio 2017 dalle ore 19.00, presso il locale Peugeot is Bobino Club, sito in Alzaia Naviglio Grande n.116 a Milano, per un nuovo appuntamento del progetto Versa-Mi.

In questa occasione gli affezionati clienti del Bobino Club (www.bobino.it) e tutti i visitatori di Milano potranno vivere una nuova ed entusiasmante esperienza enologica: la degustazione di rinomati vini Sudafricani, prodotti da secolari cantine della zona di Stellenbosch (Cape Town), selezionati con cura ed importati in Italia da Cape Best (www.capebestshop.it).

Le cantine presentate nella serata saranno:

Kanonkop Wine Estate con i suoi Pinotage, uvaggio esclusivamente sudafricano conosciuto internazionalmente per la sua inconfondibile personalità

Sir Lambert Wine Estate con un Sauvignon Blanc che, grazie alla posizione dei suoi vigneti, regala un potente aroma di “oceano”

Simonsig Wine Estate che con le origini Ugonotte dei suoi fondatori propone uno Chenin Blanc e un Méthode Cap Classique (bollicine) che rappresentano la perfetta fusione di differenti metodi di vinificazione.

Le degustazioni dei vini saranno accompagnate dallo squisito buffet del Bobino Club, studiato specificamente dallo chef e dalla sua squadra di cucina per creare i migliori abbinamenti con i vini proposti.

Dopo l’aperitivo, dalle ore 22, l’evento proseguirà con la musica dal vivo di Nicolò Cavalchini e successivamente con il party We Love The 90s e il DJ set dance anni ’90 dei Datura.

Ingresso libero

Degustazione di vini Sudafricani con buffet: Euro 10,00 due calici

 

Cape Best a Homi 16-19 settembre 2016: il noto e il nuovo dal design Sudafricano

cape-best_homi-2016

L’accostamento tra il noto e il nuovo è sinonimo di sorprese ed emozioni. È questa la verità che impariamo dal mondo delle idee, dal business e dallo sport… l’ultima edizione delle Olimpiadi a Rio ne è stata una stupenda dimostrazione.

Cape Best si prepara ad HOMI, quasi questa fosse un’Olimpiade del Lifestyle.

Dal 16 al 19 settembre, presso la Fiera di Milano, Cape Best metterà in scena numerosi nuovi designer Sudafricani, accanto ai molti già conosciuti internazionalmente come Vogel Design, Pedersen + Lennard, Luna Designs.

Molti saranno i brand che arriveranno per la prima volta in Italia, direttamente dalla Rainbow Nation: David Krynauw con la sua spontaneità creativa e precisione produttiva,  Sexy Socks con le irriverenti calze in bamboo, Mia Melange e le sue creazioni per la casa, che abbinano un design all’avanguardia con la naturalezza del cotone lavorato a mano, Tydloos con gli orologi che scandiscono il tempo in modo affascinante, tutto da osservare. O ancora gli ombrelli e i cappelli di Babatunde, che dopo aver affascinato anche Stevie Wonder sono pronti per riempire di colore gli inverni milanesi, gli accessori di Houdt per gli amanti della tecnologia e le ceramiche di Sootcookie, conigli colorati massimo esempio di elegante fantasia e creatività.

HOMI sarà il palcoscenico della squadra dei designer Sudafricani. Di che materiale e colore sarà la medaglia che ciascuno porterà a casa? Scopritelo insieme a noi!!

Cape Best vi aspetta al padiglione 10, stand H13… che i Giochi abbiano inizio!

 

 

Photo credits Sootcookie: Loft021

 

Gli scatti di Elena Siniscalchi nelle nostre cornici Luna Design

Nuovi straordinari scatti di Elena Siniscalchi nelle nostre cornici sudafricane Luna Design: attimi rubati sapientemente dalla nostra amica fotografa durante un suo viaggio in Namibia.

Zebre, leoni, giraffe ed elefanti sono solo alcuni degli incontri affascinanti immortalati.

Venite a scoprirli tutti presso la nostra shop gallery in Corso Garibaldi 44… Non ve ne pentirete!

Cape Town incornicia Milano: Cape Best presenta la linea Mosaico delle cornici in legno recuperato

Gli opposti si attraggono. C’è uno dei proverbi più antichi, di certo uno dei più veritieri, alla base di questa storia: gli opposti, due protagonisti lontani, quasi inconciliabili, che invece trovano la strada per raggiungersi. Si raggiungono e si piacciono. E allora la distanza diventa l’anello più solido alla base della loro relazione.

12.767 sono i chilometri che separano Cape Town da Milano: 172 ore in macchina, 15 ore di volo o 29 giorni di nave – maltempo permettendo.

12.767 sono i chilometri che separano Milano da Luna Design, azienda sudafricana scelta da Cape Best che produce originali cornici in legno recuperato.

Una distanza notevole, che però si accorcia quando l’azienda incontra Cape Best e le presenta le sue cornici e la sua idea: recuperare vecchi legni di imbarcazioni o stipiti e, nello stato originario e senza riverniciarli, farne cornici, ognuna unica, ognuna con la sua storia impressa, indelebile.

E allora i 12.767 chilometri iniziano ad essere una distanza colmabile: Milano accoglie le cornici, affascinata tanto dalla storia che raccontano quanto dall’idea dei materiali riutilizzati per un nuovo scopo, una nuova vita.

E poi un giorno, quando ormai Milano e Cape Town non sono più due opposti lontani, succede una cosa curiosa: a Woodstock (Cape Town), nel capannone di Luna Design, un operaio nota che nel tagliare il legno per ricavarne una cornice, ce n’è ancora qualche centimetro che viene sprecato. Dispiaciuto, inizia a collezionare i pezzetti di legno avanzati.

Finché un giorno, durante la pausa pranzo, giocherellando con alcuni di questi, viene illuminato da un’idea: quei pezzetti di legno recuperato, possono tornare protagonisti a loro volta!

È così che nascono le cornici della linea Mosaico: un assemblaggio di quei pezzetti di legno recuperato dalla produzione delle cornici. Un risultato che, come spesso accade quando si crea dal riciclo, quasi supera in fascino l’originale.

Cape Best presenta le cornici Mosaico in Italia e ad innamorarsene è, tra gli altri, Milano da Vedere, che da anni ha la mission aziendale di promuovere Milano, la sua affascinante storia e i suoi meravigliosi panorami.

Se ne innamora e veste le proprie foto con queste cornici di Cape Town. La scintilla è scattata! Gli opposti si sono attratti anche questa volta.

Cape Best celebra la collaborazione con Milano da Vedere con la spedizione gratuita per tutti gli ordini sul proprio e-commerce www.capebestshop.it, fino al 31 luglio.

Prezzo delle cornici in legno Mosaico: da €62.00.