THE NEW ITALIAN DESIGN

Tra gli eventi di Worl Design Capital 2014, segnaliamo un evento tutto italiano, che si terrà dal 5 al 25 Ottobre a The Waterfront Lookout, Granger Bay Boulevard.
Ideazione e coordinamento di Silvana Annicchiarico. Cura e allestimento di Andrea Branzi

“Triennale Design Museum porta avanti con The New Italian Design un percorso di analisi, valorizzazione e promozione della nuova progettualità italiana”. Dopo aver fatto tappa in importanti città del mondo, tra le quali Madrid, Istanbul, Pechino, Bilbao e San Francisco, la Mostra arriva a Cape Town.

Si tratta di una raccolta studiata di pezzi del design italiano contemporaneo, che vuole evidenziare le trasformazioni e il legame con i cambiamenti economici, politici, tecnologici del secolo.”

triennale

http://www.triennale.org/it/mostre/future/2556-the-new-italian-design

Advertisements

LOOK OUT HILL A KHAYELITSHA

L’11 giugno, è stato inaugurato il Look Out Hill a Khayelitsha.

Si tratta del quarto di sette siti in cui è stata posta una enorme cornice gialla che consentirà di catturare la grande bellezza di Table Mountain da scorci differenti. 

Da Lookout Hill si gode di una vista mozzafiato su Khayelitsha, Cape Flats e Table Mountain in lontananza. Un’iniziativa di grande importanza per la comunità locale; si prevede infatti un maggiore afflusso di visitatori.

Table Mountain Frames è un progetto Word Design Capital.

immagine da http://www.kfm.co.za/Articles/the-four-best-places-to-view-table-mountain

 

Design and Making: The Story of Food

Il Cape Craft & Design Institute (CCDI) e il Social History Collections Department del Museo Iziko  propongono, nell’ambito del programma World Design Capital 2014 (WDC2014), la mostra ‘Design and Making: The Story of Food’.

Aperta presso The Castle of Good Hope, la mostra chiuderà il 12 Ottobre 2014.

L’interessante collezione presenta manufatti antichi di 1.7 milioni di anni, accanto a oggetti di design contemporaneo: efficace testimonianza dell’evoluzione delle abilità umane nel progettare e costruire oggetti per la conservazione e il confezionamento degli alimenti.

La mostra presenta anche una originale opera del designer Aidan Bennetts, costituita da 100 bottiglie di vino donate da Distell Wines.

 

Design-Making

immagine da http://www.ccdi.org.za/media-room/media-releases/Design%20-%20Making%20Catalogue.pdf

Le celebrazioni per il Nuovo Anno a Cape Town!

Cape Town ha celebrato l’arrivo del 2014 con grande entusiasmo; questo momento infatti ha coinciso con il lancio ufficiale di World Design Capital Cape Town 2014.

Nella fotografia del Sudafricano Andrew Johnston Brown, una superba vista dei festeggiamenti nella Piazza Grand Parade.

Ci uniamo a tutti i fortunati presenti per augurare alla Città Madre un … grande 2014!!

Image

Le Congratulazioni ricevute dal team World Design Capital Cape Town 2014

Con piacere annunciamo che il progetto, da noi presentato alla call for ideas indetta da World Design Capital Cape Town 2014, è stato accolto ed inserito nel programma ufficiale della manifestazione.

Il nostro progetto Public Design in Cape Town: experiences from Italy si svilupperà  nella seconda metà del 2014 e avrà come sedi la comunità di Gugulethu, sobborgo di Cape Town, ed una location nel Cape Town Business District.

Di seguito riportiamo la mail ricevuta dal World Design Capital 2014 team.

 

wdc2014

“We are pleased to inform you that your project, Public Design in Cape Town: experiences from Italy, is to be recognised in the official programme of World Design Capital Cape Town 2014 (WDC 2014). Exceptional projects that demonstrate scale, impact and/or a contribution to the WDC 2014 vision have been selected to form part of the programme. With approximately 450 projects being recognised, this is a great achievement.

Yours in design,
World Design Capital 2014 team”

 

World Design Capital

Nato come progetto volto ad esaltare il successo di città capaci di costruire la propria identità intorno al design, il World Design Capital si è sviluppato come palcoscenico delle città che, attraverso la propria crescita, ispireranno il successo mondiale. 

Il progetto esalta il percorso di sviluppo del design di una determinata città, dimostrando quanto questo sia radicato nei miglioramenti della vita sociale, culturale ed economica della stessa.

Effetti collaterali di World Design Capital sono la promozione globale della città e la creazione di un network internazionale di città ed istituzioni che, confrontandosi, progettano nuovi percorsi di sviluppo economico, di qualità di vita e di innovazione.